Licia Gentili, coniugata con quattro figli, è Socio fondatore dell’Istituto di Bioetica di Rimini e Cesena, di cui è stata Presidente dal 2001 al 2014. Diplomata come infermiera professionale ha lavorato come operatrice sanitaria (infermiera professionale e caposala) presso l’Ente Ospedale “Maurizio Bufalini” di Cesena, e presso la Divisione Igiene e Sanità del Comune di Cesena, con mansioni di educatrice sanitaria presso le scuole primarie e secondarie dal 1970 al 1991. La sua passione verso i temi educativi e bioetici l’ha inoltre portata a conseguire prima la Laurea in Scienze dell’Educazione, nel 1999 presso l’Università degli Studi di Urbino con una tesi dal titolo “Antropologia e Bioetica: quale rapporto” e poi la Licenza in bioetica nel 2005 all’Ateneo Pontificio “Regina Apostolorum” con una tesi dal titolo “Problemi etici nella prevenzione dei comportamenti a rischio negli adolescenti. La realtà delle discoteche”. Attualmente è Dottoranda in Bioetica presso la Facoltà di Bioetica dell’Ateneo Pontificio “Regina Apostolorum” , tiene incontri di informazione e formazione su tematiche di Bioetica in collaborazione con l’Associazione Scienza & Vita e il Movimento per la Vita e insegna “Morale Famigliare” presso la Facoltà di Teologia di Forlì.